Recensioni

Pubblicato il 10 novembre 2018 | da Valerio Caprara

0

Tutti lo sanno

Tutti lo sanno Valerio Caprara
soggetto e sceneggiatura
regia
interpretazioni
emozioni

Sommario: La protagonista, emigrata e sposata in Argentina, torna nel paesino natale castigliano per prendere parte al matrimonio della sorella. Un violento temporale trasforma la pittoresca festa nuziale in un incubo che trascinerà familiari e invitati in un vortice di paure, sospetti, antiche frustrazioni e nuovi progetti criminali.

1.5


Giustamente ammirato soprattutto nei festival, l’iraniano Farhadi si è trasferito in un paese agreste spagnolo (per la precisione castigliano) per mettere in scena “Tutti lo sanno”, un sanguigno dramma familiare denso di scontri al calor bianco tra caratteri e morali, segreti e bugie familiari, tradizioni e regressioni delle comunità patriarcali. Lungo 130 minuti non sempre di coinvolgente impatto Farhadi prende le mosse, infatti, da un matrimonio che culmina in una cena nuziale a forti tinte folkloristiche: succede, però, che giunti quasi al termine dell’orgia di canti, battutacce e bevute a garganella, si scatena la pioggia che fa andare via la luce e contemporaneamente scomparire la ribelle figlia adolescente della sorella della sposa, convenuta nella casa natale lasciando in Argentina il religiosissimo e presunto ricchissimo coniuge argentino. Il sequestro, perché di questo odioso crimine si tratta, devasta l’apparente decoro del gruppo, rimescola tutte le relazioni e porta alla luce imbrogli, faide e rancori degni di un romanzo a tesi d’impronta vetero-naturalistica: non importano tanto, ovviamente, le ombre del dubbio che s’allungano su coloro che avrebbero potuto effettuare il rapimento e ora chiedono trecentomila euro di riscatto pena la morte della poveretta, quanto il reticolo di incrinature mano a mano evidenziate dall’incombere di fatti, peraltro -a sorpresa- imperscrutabili solo per gli spettatori. Non a caso il titolo originale del film mette le mani avanti assicurando che “Todos lo saben”, tutti lo sanno.

L’aspetto migliore dell’impegnata coproduzione europea sta nella resa del cast, a partire dalla collaudata coppia dei protagonisti Cruz e Bardem e del sempre magnifico Darìn sino all’ultimo caratterista: è grazie a questa componente non certo trascurabile che la raffigurazione convenzionale delle location, la prevedibilità delle svolte psicologiche e l’esasperazione melò a danno della suspense – come non succedeva nell’affine “About Elly” girato da Fahradi in patria e vincitore nel 2009 dell’Orso d’argento a Berlino – non fanno affiorare appieno un’imbarazzante affinità col cattivo gusto dei film non riusciti di Ozpetek o di Muccino.

TUTTI LO SANNO

Drammatico, SPAGNA/FRANCIA 2018    

Regia di Asghar Farhadi. Con: Penelope Cruz, Javier Bardem, Ricardo Darìn, Eduard Fernandez

Condividi su

Tags: , , , , , , ,




Torna su ↑
  • Old Movies Project

    Old Movies Project
  • Film Commission

    Film Commission
  • Archivi

  • Facebook

  • Ultimi Video – Five – Fanpage

  • Ultimi Tweet

  • Link amici