Recensioni

Pubblicato il 2 marzo 2018 | da Valerio Caprara

0

Red Sparrow

Red Sparrow Valerio Caprara
soggetto e sceneggiatura
regia
interpretazioni
emozioni

Sommario: Ex ballerina russa viene arruolata con la forza nel corpo delle spie Sparrow, specializzate nella manipolazione e/o la seduzione dei nemici del fronte occidentale. Con astuzia e durezza cercherà di escogitare una personale via di fuga.

2.3


I cinéfili a proposito di titoli come “Red Sparrow” usano l’espressione “guilty pleasure” riferendosi ai film che non valgono nulla, ma garantiscono godurie sul piano dello sbrigliato, se non sbracato divertimento. E in effetti lo spy thriller cucito addosso alla diva più amata dai giovani, la Jennifer Lawrence di “Hunger Games”, si guadagna la qualifica galoppando sullo schermo per ben 139 minuti, non mitigando i toni disperati e cupi e rinunciando, così, alla routine usata per compiacere il gusto medio del grande pubblico. Anche il vorticoso alternarsi in stile bondiano delle suggestive location tra Mosca e Budapest, Vienna e Londra contribuisce a tenere vivo il livello di suspense, senza peraltro perdere mai di vista il ruolo cruciale assegnato a una Guerra Fredda che solo gli ingenui riterrebbero morta e sepolta: la prima ballerina dell’odierno Bolshoi Dominika, costretta ad entrare nel corpo segreto degli Sparrow (spie specializzate nella manipolazione psicologica), non fa altro, in effetti, che reimmergersi nella lotta senza quartiere tra Oriente e Occidente, cattivi russi e un po’ meno cattivi yankee. Logico che l’eroina, che a noi sembra sempre troppo paffuta e paciosa come icona sexy, cerchi di svincolarsi dalla duplice morsa cercando di procurarsi un’autonoma e liberatoria via di fuga.

Tutto sommato, però, l’affine “Atomica Bionda” con Charlize Theron, uscito a inizio stagione e per questo ingiustamente trascurato da pubblico e recensori, cercava e trovava soluzioni meno prevedibili: se qualcuno, infatti, dovesse pensare che nel tourbillon di colpi e controcolpi di scena di “Red Sparrow” sia andato perduto anche un dettaglio del repertorio tramandato della francese Anne Parillaud alias “Nikita”, si sbaglierebbe di brutto. I doppi, triplici o quadruplici giochi dei servizi segreti qui ci sono tutti, ma proprio tutti e un timido pizzico di novità la si può reperire solo nelle succitate acmi parossistiche e nelle temerarie scene di nudo o tortura.

RED SPARROW

Regia: Francis Lawrence

Con: Jennifer Lawrence, Joel Edgerton, Charlotte Rampling

Genere: thriller. Usa 2018

Condividi su

Tags: , , ,




Torna su ↑
  • Old Movies Project

    Old Movies Project
  • Film Commission

    Film Commission
  • Archivi

  • Facebook

  • Ultimi Video – Five – Fanpage

  • Ultimi Tweet

  • Link amici