Recensioni

Pubblicato il 9 novembre 2019 | da Valerio Caprara

0

La Belle Epoque

La Belle Epoque Valerio Caprara
soggetto e sceneggiatura
regia
interpretazioni
emozioni

Sommario:

3.5


Uno spunto modello “Truman Show” sviluppato con tortuosa abilità rende “La belle époque” un film piacevole. Anche perché a rendere credibile l’idea di un’impresa che, ricorrendo a un set e tutti i mezzi della messinscena, permette a facoltosi clienti di viaggiare nel tempo per rivivere i momenti più belli del passato, ci sono Auteuil e la Ardant ai loro ottimi livelli supportati, per di più, dalla nuova e travolgente icona sexy d’oltralpe Tillier. Tornare alla data e al luogo preciso in cui incontrò l’adorata moglie (che lo ha appena scaricato) è un vero balsamo per il depresso e avvizzito Victor, ma il meglio della commedia romantica sta nel susseguirsi, molto compiaciuto e “lelouchiano”, di trovate divertenti, quiproquo imbarazzanti, citazioni musicali e ripescaggi di fatidici oggetti, look e mode. Per il bravo regista un po’ ruffiano in fondo non c‘è trucco: la vita è l’arte di miscelare la realtà con la finzione.

LA BELLE EPOQUE

COMMEDIA, FRANCIA 2019

Regia di Nicolas Bedos. Con: Daniel Auteuil, Guillaume Canet, Doria Tillier, Fanny Ardant, Pierre Arditi

 

 

Condividi su




Torna su ↑
  • Old Movies Project

    Old Movies Project
  • Film Commission

    Film Commission
  • Archivi

  • Facebook

  • Ultimi Video – Five – Fanpage

  • Ultimi Tweet

  • Link amici