Recensioni

Pubblicato il 19 gennaio 2018 | da Valerio Caprara

0

Ella & John – The Leisure Seeker

Ella & John – The Leisure Seeker Valerio Caprara
soggetto e sceneggiatura
regia
interpretazioni
emozioni

Sommario: Due anziani e alquanto malandati coniugi sfuggono alla tutela dei figli e si mettono in viaggio su un camper "come ai vecchi tempi". Una serie di curiose peripezie rinsalderà il loro amore in bilico tra realistica accettazione e disperata utopia.

2.3


E’ fuor di dubbio che Paolo Virzì sia uno dei pochi registi italiani in grado di poter competere sul piano internazionale. Lo conferma, ancorché in tono minore “Ella & John – The Leisure Seeker”, girato negli Usa e poi visto e apprezzato all’ultima Mostra di Venezia: perduta un po’ di grinta monellesca, l’autore di “La pazza gioia” ha scelto d’inseguire l’ultimo sogno di due anziani coniugi sulle strade più citate, trasfigurate, raccontate dal cinema americano. La cauzione della temeraria sortita è costituita dai protagonisti Donald Sutherland ed Helen Mirren, due mostri sacri che, in effetti, garantiscono al film un risultato gradevole a prescindere dalla sua flebile consistenza: non sarà uno spunto inedito quello della tenera e testarda solidarietà tra persone ormai scartate dalla società decise, invece, a rimettersi in gioco costi quel che costi; ma la schermaglia dei dialoghi (da noi doppiati molto bene da Giancarlo Giannini e Ludovica Modugno), i gesti e le espressioni tra i due veterani riesce a sospingere il pubblico al di là dell’incombente sdolcinatura. La coppia, in effetti, non sembra accompagnata per mano sulle scale mobili di una scontata e facile condiscendenza quanto, piuttosto, stimolati a rivendicare le ragioni della dignità umana fino a quando risulti materialmente possibile.

Tratta da un romanzo di M. Zadoorian (edito in Italia col titolo “In viaggio contromano”), la ballata malinconica qua e là ravvivata da guizzi di sarcasmo include una fuggevole visione degli States –dal Massachusetts alla Florida- sulla falsariga del genere on the road, ma è evidente che Virzì sia più a suo agio nel corredare le peripezie dei protagonisti con qualche figurina adibita al controcanto drammaturgico. Così si racconta come gli ottantenni seriamente malandati (ma il film è più concentrato sull’Alzheimer di John) sfuggano al controllo dei figli adulti, montino su un esemplare di camper (il “Leisure Seeker” ovvero “cercatore di svago” del titolo) e partano per una vacanza che ha tutta l’aria di dovere essere l’ultima. Gli aneddoti –c’è anche il riferimento a Trump- non acquistano mai la peculiarità poetica a cui forse aspirava l’autore, ma la retorica, come premesso, è quantomeno fronteggiata dai tormentoni letterari (l’ex prof è un fanatico di Hemingway), le proiezioni all’aperto delle diapositive di famiglia o la rivelazione in sottofinale che ambirebbe a rimescolare i toni. Non crediamo proprio che i giovani spettatori possano appassionarsi, ma neppure che possano farlo solo quelli che usufruiscono dello sconto anziani.

ELLA & JOHN – The Leisure Seeker

Regia: Paolo Virzì

Con: Helen Mirren, Donald Sutherland, Christian McKay, Janel Moloney

Genere: drammatico. Italia/Usa 2017

.

Condividi su

Tags: , , , , ,




Torna su ↑
  • Old Movies Project

    Old Movies Project
  • Film Commission

    Film Commission
  • Archivi

  • Facebook

  • Ultimi Video – Five – Fanpage

  • Ultimi Tweet

  • Link amici