Recensioni

Invictus

febbraio 26th, 2010 | by Valerio Caprara

Un film classico, anzi superclassico. Nel senso del cinema americano fedele ai propri valori d’alto artigianato e per nulla intimidito


Il figlio più piccolo

febbraio 22nd, 2010 | by Valerio Caprara

Con quasi quaranta titoli in filmografia Pupi Avati si conferma un vero storyteller, un narratore di storie in grado di


Il Concerto

febbraio 21st, 2010 | by Valerio Caprara

l tratto forte del cinema di Radu Mihaileanu («Train de vie», «Vai e vivrai») addirittura s’esalta nella nuova commedia destinata


Amabili resti

febbraio 21st, 2010 | by Valerio Caprara

«Amabili resti» pone un compito ostico al critico, perché si sa che i lettori prediligono il referto secco, sì o


Soul Kitchen

febbraio 20th, 2010 | by Valerio Caprara

Contraddicendo le tendenze del cinema tedesco nonché il proprio curriculum («La sposa turca», «Ai confini del paradiso»), Fatih Akin si


A Single Man

febbraio 20th, 2010 | by Valerio Caprara

Spiace dirlo, ma se «A Single Man» avesse sciorinato gli stessi frammenti di un discorso amoroso in chiave etero, la


The Hurt Locker

febbraio 20th, 2010 | by Valerio Caprara

Non è banale o retorico «The Hurt Locker», che rilancia alla grande Kathryn Bigelow. E c’è persino qualcuno che l’accusa


Baciami ancora

febbraio 20th, 2010 | by Valerio Caprara

Come nel caso di «Avatar», il critico si rallegra quando il pubblico accorre. Nulla da eccepire pertanto al cospetto del


Bastardi senza gloria

febbraio 17th, 2010 | by Valerio Caprara

Ha proprio un altro passo, Quentin Tarantino. Di fronte a «Bastardi senza gloria», infatti, qualsiasi riserva di gusto personale si


Avatar

febbraio 17th, 2010 | by Valerio Caprara

Se la domanda fosse «vale la pena di vederlo», la risposta sarebbe sì, naturalmente. Con la raccomandazione di cercarvi lo



Torna su ↑
  • Old Movies Project

    Old Movies Project
  • Film Commission

    Film Commission
  • Archivi

  • Facebook

  • Ultimi Video – Five – Fanpage

  • Ultimi Tweet

  • Link amici