All Movies Magazine

Pubblicato il 5 gennaio 2018 | da Giuseppe Cozzolino

0

SPECIALE HOMEVIDEO: “Atomica Bionda”

ATOMICA BIONDA

A cura di Andrea Coco

Una spy story al femminile ambientata ai tempi della Guerra Fredda

 

Berlino 1989. Il regime comunista dalla Repubblica Democratica Tedesca sta agonizzando e nella sua capitale c’è fermento. Ad agitarsi non sono solo i sostenitori del governo e i suoi oppositori, ma anche le numerose spie che da decenni vi operano perché la città tedesca è nota per essere un crocevia internazionale dello spionaggio. Un mondo sta per scomparire e molti di loro hanno più di un motivo per essere preoccupati perché in giro per una Berlino Est prossima al collasso c’è una lista che contiene un elenco di agenti sotto copertura, parte dei quali hanno fatto il doppio gioco.  Qualcosa non va per il verso giusto e l’elenco anziché andare nelle mani del MI6 britannico finisce nella mani dei servizi segreti sovietici, ma, in compenso, il suo precedente proprietario, l’agente della Stasi Spyglass (Eddie Marsan), ha imparato i nomi degli agenti a memoria. E rimediare all’insuccesso viene inviata a Berlino Est l’agente Lorraine Broughton (Charlize Theron), che assieme al collega David Percival (James McAvoy), presente da anni nella capitale comunista, dovrà organizzare la fuga di Spyglass da Berlino Est. Un’impresa non facile per chiunque ma Lorraine è un micidiale concentrato di sensualità, ferocia e determinazione, elementi fondamentali per uscire vivi da una missione ricca di imprevisti e pericoli.

“Atomica Bionda” è un film di azione e spionaggio dai ritmi serrati, incalzanti e ambientato ai tempi della Guerra Fredda, e collocato nella città simbolo della contrapposizioneUSA/URSS: Berlino, a sua volta divisa in due parti, controllate dalle rispettive superpotenze. Un’operazione nostalgia ben riuscita per quanto riguarda la ricostruzione scenografica, i costumi, mezzi e gli oggetti utilizzati all’epoca, sostenuta da una colonna sonora formata in gran parte dalle canzoni d’epoca, ma fino a un certo punto. Ispirata a una graphic novel del 2012 di Antony Johnston e Sam Hart, intitolata “The Coldest City”, il protagonista principale non è un agente segreto alla James Bond, ma una donna che conosce molto bene le arti marziali, non esita a uccidere con ferocia e gli uomini non sono al centro dei suoi interessi sessuali. Il film è stato parzialmente girato a Budapest, molto simile alla Berlino degli anni Ottanta .

A livello narrativo la storia inizia dalla fine, con un interrogatorio dove una Lorraine Broughton, pesta e livida, alla presenza del suo superiore Eric Gray (Toby Jones) e di un agente della CIA, Emmett Kurzfeld, (John Goodman) ricostruisce lo svolgimento dell’operazione, che non ha avuto esito positivo. Il film procede, quindi, in un alternarsi di flash back e dialoghi a tre dove Lorraine deve raccontare gli ostacoli che lei e David Percival hanno dovuto affrontare in una città dove intrighi e fazioni abbondano, perché tutti sanno e tutti vogliono avere quella lista. “Mi avete mandato dentro un nido di vespe e il KGB era al corrente della mia presenza appena ho toccato terra, probabilmente anche da prima”. Oltre il KGB, il MI6 e la CIA vi è inoltre il DGSE francese , che affida alla bella Delphine Lasalle (Sofia Boutella) il compito di conquistare il cuore di Lorraine. Si scatena così una caccia senza tregua all’uomo, al traditore della Stasi e al possessore della lista,  che porterà alla fine i due agenti ad interrogarsi sul concetto di bene/male. “Combatti per una buona causa, un giorno ti svegli e scopri che eri agli ordini del demonio”, dirà David Percival.

Atomica Bionda è una coinvolgente spy story al femminile, ben ambientata ai tempi della Guerra Fredda, dai ritmi sostenuti, ricca di colpi di scena, ribaltamenti di situazioni con un finale sorprendente perché “E’ un piacere doppio ingannare chi inganna”. Il film, disponibile in tre formati (DVD, Blu Ray e Blu-ray + Blu Ray Ultra HD 4k), comprende, tra i contenuti speciali, le scene tagliate del film, una intervista dove sono illustrati i motivi della scelta di Berlino come Location, l’addestramento che Charlize Theron ha dovuto affrontare per diventare Lorraine e come sono state organizzate/girate le scene di combattimento.

ATOMICA BIONDA

Regia: David Leitch

Con Charlize Theron, James McAvoy, John Goodman, Til Schweiger, Eddie Marsan, Sofia Boutella, Roland Møller, Toby Jones, Bill Skarsgård

Azione, spionaggio, Germania-Ungheria, 2017, Focus Features/Universal

 

Condividi su




Torna su ↑
  • Old Movies Project

    Old Movies Project
  • Film Commission

    Film Commission
  • Archivi

  • Facebook

  • Ultimi Video – Five – Fanpage

  • Ultimi Tweet

  • Link amici